Rosalind Krauss

Francesco Ventrella

Celibi

Codice Edizioni, Torino, 2004.

Celibi (Bachelors) è la ricerca più aggiornata di Rosalind Krauss sul rapporto fra arte e pensiero femminile. Frutto delle ricerche svolte all’interno dell’ M.I.T, l’istituto di ricerca più prestigioso degli U.S.A, Celibi è un testo condito con abbondante “salsa francese” (i teorici di riferimento sono Barthes, Deleuze, Guattari e Lacan), ma rappresenta un punto di svolta nel contesto dei cosiddetti gender studies: la critica femminista diventa femminile e si fonda su un pensiero e un’estetica che non si costruisce su sistemi formali e strutturati (maschili), ma si fa celibe, nei termini di una decostruzione del “riconoscimento di genere” e del “ riconoscimento in genere”. L’arte femminile mette finalmente in discussione i temi del desiderio e dell’oggetto in rapporto all’incontro con l’altro e il diverso.

(francesco ventrella)