By Brakhage: an anthology

Lorenzo Micheli Gigotti

(DVD) stan brakhage / The Criterion Collection double disc + extra - 243 min – colors/black & whitee – monaural/silent www.criterionco.com

Non sempre un film cattura l’attenzione distratta dello spettatore dentro canoni visivi e narrativi convenzionali. Stan Brakhage è uno dei principali filmmaker dell’avanguardia cinematografica americana. Per tutta la sua carriera procede allo scardinamento delle logiche compositive. Il suo intento è liberare la percezione dalle artificiali leggi prospettiche, dalla preselezione visiva, dalla narrativa tradizionale e dall’atteggiamento nominativo della visione. Lontano dalle dinamiche hollywoodiane Brakhage è uno dei pionieri dell’intervento fisico sulla pellicola dei film. Strecciandola, graffiandola, pittandola, sovrapponendola, Brakhage nasconde e manipola le sue visioni intime, familiari, gli avvenimenti vitali della sua esistenza quotidiana (la nascita dei figli, il sesso, la morte, la casa, i viaggi) che rappresentano lo sfondo lirico della maggior parte dei suoi lavori. Grandissimo sperimentatore, oltre che teorico, Brakhage propone attraverso il colore e l’informe, un’esperienza visiva, per un’avventura percettiva primordiale della realtà. Questa antologia contiene ventisei film prodotti da Stan Brakhage tra il 1954 e il 2001 e un’ampia sezione, su entrambi i dischi, di approfondimenti e riflessioni dello stesso artista. Sicuramente, essendo un trasferimento digitale della pellicola, alcuni fotogrammi e la luce originale dei film sono persi, ma finalmente anche il cinema sperimentale godrà di una divulgazione allargata ed emancipata dai circuiti di settore. Chi può lo collezioni, lo guardi…l’appuntamento rimane comunque alla sua prossima proiezione sul grande schermo.

(Lorenzo Micheli Gigott)