The Others

Rudi Borsella

Lackey

(7’, Poptones, 2005)

Sono uno dei gruppi più chiacchierati tra le bands emergenti inglesi e come da tradizione hanno già guadagnato le copertine dei settimanali specializzati. Alan McGee boss della Poptones punta su di loro, nella affannosa ricerca di scovare i nuovi Oasis, che lo coprirono d’oro ai tempi della Creation records. Gli Others ce la mettono tutta per percorrere quella strada, concerti tumultuosi e atteggiamenti compresi.Alla prova dei fatti la band piazza due discrete canzoni di rough-rock alcolico, ritmiche baldanzose e arruffate con un bel riff di chitarra sul lato a ed un blues sgangherato tipo King of Leon impigriti, intitolato “King prawn”sul lato b. Divertenti, ma sperare di farci milioni di euro, vien da ridere.

(Rudi Borsella)