Equilibratura Elettronica

Lorenzo Micheli Gigotti

Mazk/Ogino Knauss

(DVD) Avrec/info@oginoknauss.org

Di qesti tempi suona male utilizzare certi termini. Ma è incontrovertibile che Ogino Knauss siano dei ‘terroristi’ dell’audiovisivo. Più placidamente dei media attivisti. Nel senso che i loro lavori (‘Equilibratura Elettronica’ è stato commissionato dal Festival Sonicity 2003 per accompagnare il live set di MAZK: Masami Akita e Zbigniew Karkowski) sembrano non rispondere al richiamo del vuoto estetismo di tante produzioni audio-visive attuali, ma al grido iconoclasta di chi ha consapevolezza che i ‘nuovi media’, e le pratiche che ne derivano, sono efficaci strumenti critici. Sembra incredibile che il terrore di cui parlavamo scaturisca proprio dalla campionatura visiva e trasparente della realtà urbana, che oggi ci appare un retro-mondo, un riflesso sbiadito, corroso e residuo dell’immaginario televisivo. All’affabulazione sistemica di quest’immagine, sostituiscono la violenta e cadenzata successione di frammenti parcellizzati della più vivida realtà. Scritte sui muri, ossidazioni, asfalto, saracinesche, macchie, muri decrepiti, di Ostiense sono le tracce desuete e la memoria archeologica di un orizzonte non mediato che potremmo dire autentico. ‘Equilibratura Elettronica’ è ‘l’invisibile della città che si manifesta improvvisamente’. Ma è sopratutto l’epifania artistica di un’ecologia dei segni che vuole ristabilire la funzione mediale dell’immagine, minando le norme e le convenzioni di ‘controllo’ e inventando modelli alternativi e destrutturanti del produrre e del fruire le immagini in movimento. ‘Equilibratura Elettronica’ è prodotto da Avrec un’etichetta di pubblicazioni audio video, fondata dal collettivo og:no knauss, dedita ad esplorare le potenzialità del supporto dvd nello sviluppo di formati innovativi, di nuove pratiche diffusive e riorganizzative del linguaggio video. (www.oginoknauss.org)

(Lorenzo Micheli Gigotti)