Sawako+

Leandro Pisano

«Omnibus»

(CD Ep, Community Library, 2005)

Sawako Kato, studentessa giapponese al NYU’s Interactive Telecommunications Program e musicista con predilezione spiccata per un rumorismo digitale delicato, fatto di field recordings, tenui trame ambientali e suoni essenziali, dopo una serie di lavori sporadici sparsi sul web, raffinati cd-r autoconfezionati, compilation e (pochissime) uscite sulla lunga distanza, era attesa alla prova per la 12k di Taylor Deupree. «Hum» non delude affatto le aspettative: 43 minuti (finalmente!) di minimalismo digitale atmosferico di grande charme e future nostalgia a go-go. Fine psichedelia e melodie schermate, microsuoni ispirati dal calore della purezza e della discrezione. Candidato senz’altro ad entrare nella top ten del duemilacinque.
«Omnibus» invece è un ep di bozzetti che durano il barlume di un attimo, come quei fiori che gemmano per incanto ed appassiscono in un solo giorno: un collage di composizioni ispirate da fonti sonore disparate (diverse le collaborazioni, da Sandro Perri aka Polmo Polpo a Yuichiro Fujimoto) dove vengono giustapposti rumori, voci e suoni concreti, assemblati attraverso un processing artigianale di alta fattura, che disvela luci, ombre e sfumature di ciò che di più semplice, incantevole e nascosto esiste nel vissuto quotidiano.

(Leandro Pisano)