Tampax

Francesco de Figueiredo

“Bastard Day/Police in the Cars”

(7’’, SOA records, 2005)

Great Complotto di Pordenone fu il punto di partenza e di riferimento di una stagione che si aprì proprio grazie all’energia dadaista che circolava attorno agli elementi che composero questa incredibile realtà nostrana, un fulcro di menti che segnarono in maniera indelebile tutto ciò che ne seguì. I Tampax, forse in pochi ne hanno memoria, furono i primi a muovere i passi che costituirono in seguito la nascita di una scena punk nostrana. La prima autoproduzione in Italia fu proprio la loro, uno storico split su cassetta con gli HitlerSS, anno 1979. La SOA, etichetta romana oramai storica (e stoica), stampa in edizione limitata (500 copie) questo 7’’ con “Bastard Day” e “Police in the Cars”, già ristampate nella raccolta “Sorry not Tonight (The Very Best of Our Famous Big Hits Volume III 1978/88)” della Attack Punk. In mano ho un pezzo di storia, il suono è diretto, ancora lontano dai clichè stilistici e autoreferenziali che seguirono alla prima stagione del movimento punk. Nei Tampax, nonostante la fortissima connotazione di genere è presente anche una vena new wave, movimento che anch’esso trovò terreno fertile in Italia grazie allo spendido momento di gloria dei ‘dissidenti noaniani’ del Great Complotto di Pordenone. Che dire di più, questa è la nostra storia.

(Francesco de Figueiredo)