Rob Hamelijnck & Nienke Terpsma

Francesco Ventrella

Fucking Good Art #10. The Interviews

episode publisher www.episode-publishers.nl 2005 E. 10.00

In città lo conoscono quasi tutti il foglione rosa formato A3 ripiegato in un A5, distribuito gratuitamente ‘in selfless service to our community’: questo il sottotitolo del progetto FGA iniziato nel 2003 dagli artisti Rob Hamelijnck e Nienke Terpsma. La scena dell’arte contemporanea resta quell mondo dove tutti si conoscono, molti cercano di farsi conoscere, e qualcun altro si lamenta del fatto che bisogna conoscere per forza qualcuno to get into the art world! Così Rob e Nienke hanno pensato bene di farsi (permettetemelo) i cazzi di tutti quanti. E ci sono riusciti, vista la tiratura del foglio e il livello degli articoli critici pubblicati. Il numero 10 di FGA, però, é venuto fuori come un libro, una raccolta di interviste sposnsorizzata dal museo Boijmans Van Beuningen, che ha portato non poche critiche ai due editors, che con schietta lucidità scrivono nell’editoriale che le interviste erano già pronte quando il Museo BVB si é offerto di pagare la pubblicazione del libro. Progetto indipendente trova mecenate? Forse questo é un paradosso risolto in una città come Rotterdam, in cui architettura e nuovi progetti d’arte vengono fuori come i formaggi a Gouda. Ma gli intenti della pubblicazione sono davvero sinceri, a dire dall’argomento trattato: nel giro di un anno ben 4 curatori nelle maggiori istituzioni della città hanno dovuto lasciare i loro uffici per una serie di dissapori politici e/o perasonali.
Povera Catherine David, accusata di aver curato progetti troppo complicati e noiosi e boicottata dallo staff del Witte de With per il suo snobismo! FGA é un progetto molto intelligente e stronzo (e le due cose vanno sempre a braccetto) che é un confronto assolutamente necessario in tutti quei contesti artistici in cui va comunque bene tutto e ci si sorride, di compiaciuto elitarismo. In questo numero ci sono 8 interviste, due ricerche e una favola…. Quale? La lista di tutti i lavori entrati nelle collezioni pubbliche della città di Rotterdam a spese della municipalità. Chi c’è dove?

(Francesco Ventrella)