Espers

Francesco Farabegoli

“II”

(CD, Drag City, Wide, 2006)

Atmosfere catacombali, pelle viva e stranezze assortite su un folk vellutato ed evocativo, acido ed etereo. Voci che si incontrano con archi, drones di chitarra che saltano in primo piano, chitarre acustiche e ritmi pacatissimi. Non cambia molto nel mondo freak-pop di Espers, ed è un autentico toccasana.

(Francesco Farabegoli)