Yesterday today tomorrow etc.

Luca Lo Pinto

AA.VV.

(Catalogo; Revolver - 2006)

Seconda monografia antologica dedicata all’artista inglese, ma scozzese di formazione (da qui l’amicizia con Douglas Gordon e David Shrigley) in occasione della mostra itinerante “yesterday today tomorrow etc.”. Curiosa soprattutto perchè si ha l’opportunità di vedere i primissimi lavori di Monk, come la sua pissing signature sulla sabbia, o l’artista arrampicato su un albero simile a quello dipinto da Mondrian o truccato a mò dei Kiss. I testi, pur abbastanza puntuali, non riescono a uscire dalle analisi standard sul lavoro dell’artista, ripetendosi intorno ai concetti di ripetizione, appropriazione. La breve intervista di Douglas Fogle non offre spunti, dando l’impressione di una forte distanza tra l’intervistato e l’intervistatore che non produce effetti proficui. Nel complesso una buona pubblicazione (grazie anche alle numerose immagini e a una grafica multicolor) utile per avere una visione globale del maestro del campionamento in campo artistico. A bastard (conc)pop(tual) art dj.

(Luca Lo Pinto)