Jenny Piccolo

Francesco de Figueiredo

“S/T”

(CD, Three One G - Goodfellas, 2006)

Jenny Piccolo era il nome della migliore amica-cessa di quella scassaballe della sorella del roscio, in quel dannato telefilm che alienò le menti di milioni di giovani cresciuti sotto il cappello Nato, Fonzie. I Jenny Piccolo invece sono un trio di Santa Cruz, che fece parte di quel circuito hardcore duro e puro che alla fine degli anni novanta si allargò a macchia d’olio nel nord della California. L’hardcore della scena e a volte degli scemi, quello che produce un’infinità di 7,5,10 pollici, che trita ritmiche speedcore e grindcore, che alterna stop and go, insomma quello lì. E che se non hai come amico un hardcore-kid, o non te li trovi per sbaglio mentre scaricavi i Locust, o non sai dove cazzo scaricare della buona musica, non ne verrai probabilmente a conoscenza. E così questa mega antologia edita dalla Three One G viene in soccorso degli ignavi e degli sfaticati, raccogliendo buona parte di quello che è stato prodotto dai Jenny Piccolo. Certo vuoi mettere con i 7’ pollici, però se sai rinunciare al feticismo del vinile, alla copia limitata, al banchetto e al DIY, puoi goderti 52 tracce (per appena 36 minuti) di puro lamento nevrotico e teso, sinistro e micidiale, un’orgia fetida a basso costo.

(Francesco de Figueiredo)