Xiu Xiu

Valerio Mannucci

“The Air Force”

(CD, 5 Rue Christine - Goodfellas, 2006)

Preferisco dire a chi non conosce gli Xiu XIu che un gruppo del genere o lo odi o lo ami. Non ci possono essere molte vie di mezzo, se non altro perchè la voce di Jamie Stewart può risultare bellissima o un po’ antipatica, dipende dai casi. Personalmente ammiro la sua tensione nervosa, ma la voce di Stewart, come anche la musica che ne fa da impalcatura, sono così tese al limite da essere loro stesse il limite, oltrepassato il quale chissà dove si va a finire col giudizio. Per questo o ne rimani di quà o ne vai al di là. Entrando nello specifico, dopo Knife Play e Fabolous Muscle, i due album precedenti, gli Xiu Xiu aprono la composizione ad una stratificazione stilistica più coesa, in cui quell’impiastro di noise, cantautorato folk, scarnificazione elettronica e attitudine new wave, si cristallizzano in un’esistenza più sobria, ma comunque graffiante. Forse un disco di passaggio, forse un disco di arrivo o, speriamo di no, un disco di non ritorno comunque bello.

(Valerio Mannucci)