IL TEMPO RITROVATO

by Dr.Pira

Almanacco ragionato delle serie televisive

Nei salotti mondani ci si intrattiene sempre più spesso parlando di serial televisivi. Se giustamente desiderate lesinare il vostro prezioso tempo per qualche altro progetto di vita (l’egittologia per esempio), questa rubrica vi fornirà spunti e argomenti di discussione, armati dei quali potrete annoiare per ore e ore i vostri sventurati interlocutori senza aver visto nemmeno una puntata.

NOME DELLA SERIE: HEROES

Viviamo indubbiamente in un’epoca noiosa. Problemi si susseguono dietro altri problemi, senza alcun crescendo che crei un pathos emozionante; le poche catastrofi che fortunatamente accadono ogni tanto vengono allungate fino a diventare un’insipida brodaglia nella coda di notizie che da lì si genera, eventi ai quali ci è concesso solo di assistere, senza possibilità d’intervento, da noiosissimi rotocalchi. Cerchiamo tutti, credo, di trasformare questo brodino che chiamano vita in qualcosa di più gustoso: ci creiamo i nostri personali problemi da rincorrere, causiamo ogni tanto qualche catastrofe quando l’esistenza non ce le infligge già da sola. Quel che otteniamo da questa ricetta è perlopiù qualche indigestione dalla quale poi cerchiamo di riprenderci per ricominciare da capo. E mentre digeriamo ci chiediamo: qual è il senso di tutto questo? C’è uno scopo, un dio, un destino, eccetera?
Heroes, il serial televisivo, parte più o meno da questi presupposti per poi proporci una soluzione alternativa: i superpoteri e le premonizioni. Com’è possibile che nessuno ci avesse mai pensato prima? I numeri sullo scontrino sono indicazioni riguardo alla data dell’apocalisse, e la cassiera vi darà importanti notizie riguardanti il vostro destino. Ma non sono cose che possiamo percepire così, da un giorno all’altro! Bisogna esercitarsi e imparare. Non sprecherò oltre le righe concessemi da questa rivista e qui di seguito consiglierò brevemente alcune tecniche utili a sviluppare poteri superiori e perseguire il proprio destino. E’ già un segno del destino il fatto stesso che io stia scrivendo e tu, proprio TU! stia leggendo. Non sei normale! Alzati, esci di casa, rotea le tue braccia fortissimo! Fai il saluto! WOOTAAAN! Ecco: ora puoi spostare gli oggetti.
E’ un buon inizio, ma non è abbastanza. Bisogna applicarsi!




L’ideale per acquisire poteri in tempo breve sarebbe una bella esperienza pre-morte o un viaggio cosmico extracorporeo, ma non sono cose facili da ottenere. Molto meglio le passeggiate nella natura. Avrete tutti a portata di mano qualche foresta oscura o perlomeno un boschetto. Andateci soli e senza telefoni che possano alterare i campi magnetici. Cercate l’albero che v’ispira più simpatia e abbracciatelo. Se fate tutto come si deve, esso vi trasmetterà la sua energia cosmica e diventerete persone più simpatiche. Grazie alla vostra accresciuta simpatia, incontrerete presto altre persone che si uniranno nel vostro cammino per un mondo migliore. Ora che siete in tanti, potrete fare tantissime eccezionali attività di gruppo: erigere strutture megalitiche, ad esempio. Bastano alcune enormi pietre e un pizzico di creatività per costruire giganteschi Dolmen, solenni Menhir, Circoli di Pietre e Templi Rupestri. Ora avete un luogo per ritrovarvi a bere delle bibite, all’ombra di una struttura che, tra l’altro, catalizza le energie della terra. E come vi sentite in forma dopo aver costruito un Templio! Benefica come tutte le attività all’aria aperta, la costruzione di Menhir è sicuramente più utile del fare jogging vestiti con delle tutine ridicole: correre fa bene, ma le tutine colorate (come del resto le attrezzature da trekking in goretex sgargiante) intrappolano l’energia cosmica e rendono stupidi. Quello è l’abbigliamento del nemico! Il segno del male, il sangue sulla porta! Così è scritto. Dio UCCIDE quelli come loro. Guardati allo specchio! TU sei la Spada del Disprezzo. Rincorrili! La Guerra Santa! L’eliminazione dei falsi profeti! RAAAAAAAAAHHHH!
Ecco. Ora hai compreso l’importanza delle serie televisive. Vai con questa consapevolezza nel cuore: solo quando il sangue degli stupidi avrà ricoperto i nostri altari, allora potremo costruire le strutture piramidali che ospiteranno il seme oscuro di una civiltà più simpatica.