Idaho

Francesco de Figueiredo

“The Forbidden e.p.- Alas: Special Edition”

(CD, Talitres, 2008)

La Talitres di Bordeaux ristampa i due album che nella seconda metà degli anni novanta segnarono un cambiamento di marcia - seppur parziale - degli Idaho. Con The Forbidden Ep del 1997 e Alas del 1998, la band capeggiata dal losangelino Jeff Martin muoveva verso costruzioni melodiche più concrete, disegnando apologie della catarsi stratificate, arrangiate in maniera più formale e complessa delle precedenti. La musica del duo sembra anche in questo caso un’opera incompiuta, che ossessionata dagli strazi interiori del cantautore si ritrova a camminare lenta in un abisso di solitudine. La chitarra a quattro corde di Martin è fatta proprio per mancare più che per esserci, per evidenziare uno spazio vuoto che figura un senso invalidante alla crisi esistenziale. I paladini dello slowcore rappresentano bene quella fetta di musicisti che negli anni novanta si rifugiava in un cupo e melanconico mondo di melodie stanche e annichilite, e questa raccolta, seppur non si consegni alla storia come apice stilistico degli Idaho, regala ancora momenti di raccoglimento indispensabili, perché semplici e diretti.

(Francesco de Figueiredo)