Earth

Francesco de Figueiredo

“The Bees Made Honey In The Lion’s Skull”

(CD, Southern Lord, 2008)

Dylan Carlson esce definitivamente dalle insidiose sabbie mobili, e si ritrova in compagnia di una vera e propria band nel mezzo del deserto. Così il lamento lisergico della sua chitarra fa i conti con la moderazione, le incursioni di droni blues e i riverberi diventano parsimoniosi, lasciando che siano anche gli altri compagni di viaggio a declinare il mood spiritualista e psichedelico. La fibra musicale e l’orizzonte rimangono quelli di Hex, ma più composti, ragionati. Se dovessimo unire tutta la discografia di Earth in un’unica grande traccia, The bees Made Honey In The Lion’s Skull suonerebbe come un momento emotivamente coeso agli altri, seppur differente per impatto melodico e disponibilità. L’idea di viaggio è quella di sempre, che dalla mente di Carlson passa alle mani, poi defluisce sulle tastiere di Steve Moore, sostenute dalle lente linee del basso di Don McGreevy e la ritmica cadenzata della compagna di sempre, Adrienne Davies. Ora finalmente tocca a noi, che ci perdiamo volentieri fra le tempeste di sabbia, assetati e ancora in cerca di una miserabile goccia d’acqua.

(Francesco de Figueiredo)