Minimalrome

Teslasonic: Hidden Secret Space

(Ep, Minimalrome, 2008)

Una nuova, piccola (si tratta di un Ep) creatura è da poco uscita dal laboratorio della Minimalrome. Il titolo è Teslasonic: Hidden Secret Space, titolo impegnativo, ma che racchiude tutta la forza creativa di cui la label romana è capace. Impegnativo anche perché è un omaggio a Nicola Tesla. Se non sapete chi sia (come la sottoscritta fino a poco fa), armatevi di “clik” e buona ricerca, perché vorrei parlare di tutt’altro. Di queste cinque tracce appunto, che risucchiamo chi l’ascolta in una sorta di campo elettromagnetico di suoni minimali e cristallini. Avete presente un elettroencefalogramma? Bene. Bellissima, e direi quasi a sé, è Lunatic Asylum, dall’ impronta new wave a me tanto cara. Una voce misteriosa a tratti stridula pare raccontarci un sogno, anzi sembra volerci guidare in questo incubo sonoro al limite del paranoico da cui non vorremmo però più uscire. In due parole un ottimo lavoro, anzi un must.

(laura sacchi)