Arthur Russell

Love is Overtaking Me

(CD, Audika, 2008)

Love is Overtaking Me è un disco di canzoni inedite di Arthur Russell, che è conosciuto perché è sperimentale e disco e altre cose. E tutto quello che fa ti fa piangere perchè è fatto con un’onestà disarmante e quasi vergognosa. Qui ci sono pezzi pop e folk, mi dicono: come suonerebbero Belle & Sebastian se fossero bravi (e qui si viene lapidati, ma tant’è), Elvis Costello che si è svegliato male con un violoncello sotto mano, un fan talentuoso di Jonathan Richman, Rino Gaetano se fosse nato a Brooklyn, eccetera. Ci sono pezzi prodotti da John Hammond (produttore di Bob Dylan, Billie Holiday e Bruce Springsteen, per dire), e altri suonati con i Flying Hearts, formazione mutante a cui presero parte fra gli altri John Zorn e Rhys Chatham. Altri gruppi segreti si chiamavano The Sailboats, Turbo Sporty e Bright & Early. Lista Dei Nomi a parte, è un disco iper-accessibile, per lui un’eccezione, ed è bellissimo, come tutte le sue cose.

(mdc)