Volcano!

Paperwork

(CD, Leaf, 2008)

Presto o tardi dovranno decidere che strada prendere. O anche no. Sta di fatto che Paperwork non è – nonostante quel che vi potrebbe capitare di leggere in giro – molto diverso da Beautiful Seizure. Math, sicuramente. Weird, altrettanto sicuramente. Post-pre-prog-math-buckleyano (Tim, non Jeff), volendo essere più didascalici. Figlio dei suoi tempi, programmatico vademecum di un’attitudine che su Leaf è di super-casa (ottimi musicisti con la botta terzomondista), si fregia di titoli come Afrika Just Wants To Have Fun e in episodi come Fairy Tale sfiora il jazz. Entro il terzo ascolto è possibile contestualizzare anche quella voce così irritante, il resto è un calembour di meraviglie noise. Fossero tutti così, i gruppi con la puzza sotto al naso.

(francesco farabegoli)