Alva Noto

Unitxt

(CD, Raster-Noton, 2008)

Dovendo affrontare un viaggio di 7 ore in treno decido di sfruttare il tempo per scrivere. Inserisco il cd del nuovo disco di Alva Noto (ovvero Carsten Nicolai). Contrariamente al luogo comune degli effetti della musica elettronica, dance, minimale o noise che sia, decido di ascoltare il disco come sottofondo per addormentarmi. Vi assicuro che funziona. Per Unitxt, Carsten decide di tornare verso suoni più dance o, per non esagerare visto il personaggio, più ritmici. Il che non significa che vengano eliminati il razionalismo e la matrice concettuale tedesca. Un esempio: il pezzo U_07 è generato, grazie all’intervento vocale del poeta Anne-James Chaton (presente anche in un’altra traccia) dalla lettura di tutte gli oggetti presenti nel portafoglio di Nicolai: carte di credito, fatture, biglietti da visita e quant’altro. Manco a dirlo: fa molto Raster-Noton.

(luca lo pinto)