Switchblade Sisters

di Jack Hill

(DVD, Dolmen/Queer, 2008) [26]

Switchblade Sisters ha tutti gli elementi giusti per essere nella lista dei 10 film preferiti di Tarantino. Tanto che appare come uno dei pochi titoli editati dalla Rolling Thunder, la label specializzata in cult e film indipendenti fondata (poco dopo fallita) da Tarantino & Co.. Sexplotation, atmosfere segaiole da grindhouse, gang di donne con tanto di benda sull’occhio, un tocco di lesbismo da rendere la cosa un po’ arrapante (piuttosto che una questione di genere) e scontri tra bande rivali da circo di provincia. La sceneggiatura è ovviamente inconsistente e le leader della spietata gang di donne (spacciata tale), prima una specie di Pippi Calzelunghe vestita in pelle, poi una Charlie’s Angels in hot pans, hanno il sapore del brodo sciapo. Tutto si potrebbe sintetizzare in una sorta di The Worriors softcore alle scuole medie. Ciononostante si deve riconoscere al film qualche scena memorabile ed un’iconografia che comunque ha fatto scuola o semplicemente è di moda. Anche io non ne avevo sentito parlare benissimo, eppure l’ho visto.

(lorenzo micheli gigotti)