Black Sun

Paralyser

(Vinile, At War With False Noise, 2008)

Sludge metal insidioso e strafottente, non esattamente roba da primi della classe ma fatta con un cuore che lascia basiti. Logico riferimento i primi Iron Monkey ed ovviamente Eyehategod, ma senza il gusto del mordi e fuggi dei due nomi di cui sopra. Il lato A, un inaffrontabile pachiderma di venti minuti tutto strappi ed urla sguaiate, è tra le cose più emotivamente devastanti del 2008. Cristo inchiodato alla croce in copertina, Billy Anderson dietro il mixer (e non vediamo chi altro avrebbe potuto starci).

(francesco farabegoli)