La vita bassa

Alberto Arbasino

(Libro, Adelphi, 2008)

A tutti quelli che sono dell’idea che il dandy non esiste più, che francamente credono che ormai l’underground è una parola senza senso. Che ai bar chic dicono per favore a me macchiato, con panna, senza e sono glocal, local, stracult, cool, hype, a cinema devi assolutamente vedere l’ultimo film di Ardant, leggere l’ultimo di Cormac McCarhty e andare allo show di graffiti art. Che adorano il sushi, sashi, detox, fare gag e gigs. Arbasino (con la r moscia). Come te non c’è nessuno.

(luca lo pinto)