Datteri di mare

Il segreto per rimanere giovani? Non smettere mai di scoprire cose nuove. Questo il consiglio di un vecchio artista di cui non ricordo il nome. Pur non avendone bisogno – non essendo ancora vecchio – mi capita spesso di provare cose nuove. Tra le new entries ci sono i datteri. Non quelli dolci, ma di mare. Hanno l’aspetto delle cozze, ma più allungate come i datteri per l’appunto.E’ abbastanza raro mangiarli perchè la pesca è vietata dato che per prenderli si deve distruggere la roccia alla quale sono attaccati. Io li ho provati accompagnati da un sughetto di cipolle e un liquore ancora non identificato. Il sapore è intenso e, al contrario delle cozze e delle vongole, l’interno è sempre sostanzioso. Per accompagnare la portata qualsiasi vino bianco. Il mio, vino croato, per di più freddo, faceva abbastanza schifo. (llp)

URL: clicca qui