Il Compromesso

 

Uno dei vantaggi estivi è il tempo. E’ più dilatato e hai tempo per riscoprire o vedere cose che d’inverno non ti è concesso. Per esempio ieri ho visto un film tardo di Elia Kazan (il regista di “Fronte del Porto”, per intenderci) intitolato “Il Compromesso”. Kirk Douglas è un pubblicitario di successo nevrotico e infelice. Diviso tra una moglie depressa dal fatto che lui sia depresso e un amante depressa per il fatto che non vuole divorziare dalla moglie.Un film abbastanza crudo con una Faye Dunaway bellissima. La cosa curiosa è che Kazan improvvisa delle scelte di regia abbastanza assurde. Ad esempio, In una scena di litigio tra il pubbliciatario e l’amante, inserisce degli effetti a fumetto che mimano i suoni (Smash, Bang..etc). O all’improvviso toglie la voce ad uno dei personaggi mentre sta parlando o velocizza delle scene di punto in bianco. In alternativa a “Sapore di Mare”, ve lo consiglio. (llp)